Caricamento Eventi
  • Questo event è passato.

MARTEDÌ 17 MAGGIO 2016, ORE 18.00, Aula CANUTO, Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali – S.Bi.Bi.T. (Ospedale Maggiore, via Gramsci 14 – viale degli Istituti Universitari dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria), il Rotary Club Parma Est e il Dipartimento S.Bi.Bi.T. hanno tenuto un incontro con la dott.ssa Silvia Martini, dottoranda in Medicina Molecolare della nostra Università che opera nei laboratori di biologia molecolare dell’Unità di Anatomia del Dipartimento, e borsista a Londra grazie a una borsa di studio finanziata dal Rotary Club Parma Est e dal Rotary Club Parma.
La dott.ssa Martini ha svolto una relazione sui risultati fin qui ottenuti, trattando il tema “Meccanismi molecolari di regolazione della segregazione dei cromosomi: implicazioni nella trasformazione tumorale”. All’incontro era presente il Magnifico Rettore della nostra Università, Prof. Loris Borghi, il Dr. Massimo Fabi, Direttore Generale della Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, alcuni dottorandi in “Medicina Molecolare”, alcuni Soci dei Rotary Clubs di Parma e provincia.
L’incontro, voluto per dare il giusto riconoscimento alla dott.ssa Silvia Martini, allo studio dalla stessa sviluppato, alla nostra Università, al Rotary Club Parma Est e al Rotary Club Parma, ha avuto un ottimo successo e tutti facciamo voti perché la dott.ssa Martini abbia un radioso futuro. Il Magnifico Rettore, salutando i convenuti, ha voluto sottolineare quale sia l’impegno dell’Università di Parma perché gli Studenti siano al centro di ogni attività e possano raggiungere i più importanti traguardi come professionisti e come cittadini.
Il prof. Borghi ha voluto ringraziare anche i due Rotary Clubs per l’impegno profuso nell’aiutare giovani ricercatori ad approfondire le proprie competenze: le borse di studio sono un mezzo indispensabile per la formazione di giovani leve per la ricerca.

Breve sintesi della relazione della dott.ssa Silvia Martini:
La proliferazione delle cellule eucariotiche dipende dalla capacità della cellula di dividersi in due cellule figlie identiche tra loro. Errori nella segregazione dei cromosomi, che devono essere distribuiti in maniera simmetrica alle cellule figlie, possono portare a una condizione di instabilità genomica, e quindi alla formazione di tumori. La Proteina Chinasi C epsilon (PKCe), ampiamente studiata nel Laboratorio di Biologia Molecolare dell’Unità Operativa di Anatomia Umana, è un enzima coinvolto in numerosi processi cellulari ed è spesso associata alla formazione di tumori. I dati ottenuti dalla dott.ssa Martini al Protein Phosphorylation Laboratory del Francis Crick Institute di Londra, confermano il ruolo di PKCe in una delle prime fasi della divisione cellulare, quando il macchinario citoscheletrico chiamato fuso mitotico deve esercitare delle forze al fine di allineare i cromosomi al centro della cellula madre e distribuirli equamente alle due cellule figlie. Questi importanti dati hanno dimostrato inoltre l’interazione tra PKCe e la Dineina, una proteina motrice fondamentale per l’organizzazione della struttura del fuso mitotico. L’inibizione dell’enzima comporta un rallentamento di queste fasi del ciclo cellulare, ponendo l’inibizione di PKCe al centro dell’attenzione al fine di rallentare la proliferazione della cellula tumorale.

 

FOTO PIER LUIGI VASINI (copyright) PER UNIVERSITA' DI PARMAVia San Bruno, 5 - 43123 Parma (Italia)tel. 0521/493671 - cell. 333/3992149 - e-mail: fotovasini@libero.it

FOTO PIER LUIGI VASINI (copyright) PER UNIVERSITA' DI PARMAVia San Bruno, 5 - 43123 Parma (Italia)tel. 0521/493671 - cell. 333/3992149 - e-mail: fotovasini@libero.it

FOTO PIER LUIGI VASINI (copyright) PER UNIVERSITA' DI PARMAVia San Bruno, 5 - 43123 Parma (Italia)tel. 0521/493671 - cell. 333/3992149 - e-mail: fotovasini@libero.it

FOTO PIER LUIGI VASINI (copyright) PER UNIVERSITA' DI PARMAVia San Bruno, 5 - 43123 Parma (Italia)tel. 0521/493671 - cell. 333/3992149 - e-mail: fotovasini@libero.it

 

FOTO PIER LUIGI VASINI (copyright) PER UNIVERSITA' DI PARMAVia San Bruno, 5 - 43123 Parma (Italia)tel. 0521/493671 - cell. 333/3992149 - e-mail: fotovasini@libero.it

FOTO PIER LUIGI VASINI (copyright) PER UNIVERSITA’ DI PARMAVia San Bruno, 5 – 43123 Parma (Italia)tel. 0521/493671 – cell. 333/3992149 – e-mail: fotovasini@libero.it